LA VANIGLIA BLU DELLA RIUNIONE

butter

Principalmente derivata dalla specie Planifolia, la Vaniglia Blu si distingue sia dalla sua delicatezza e morbidezza, Ma anche per il suo aspetto visivo che la colloca tra le più belle vaniglie.
La sua coltivazione e la sua preparazione sono perfettamente controllate. Grazie ad una preparazione innovativa, e contrariamente a ad una vaniglia classica, la vaniglia blu non è né scottata né disidratata, il che gli permette di mantenere la sua forma e le sue proprietà biologiche naturali.

Ma la cosa più importante è che la vaniglia blu è progettata per prevenire gli sprechi: è completamente commestibile, tra cui il suo bacello! Si può così raschiare, infondere, ma anche tagliare in pezzi sottili che possono essere gustati senza alcuna difficoltà e aggiungeranno un sapore di vaniglia in più ai vostri piatti.

E’ solo dopo un minimo di 9 mesi che sarà raccolta per permettere ai baccelli di raggiungere la piena maturità, per un potenziale aromatico ottimale. Dopo segue un lungo e meticoloso processo di maturazione, che durerà circa 2 anni. In tutto, saranno necessarie più di 1500 ore di lavoro per fare 1 chilo di vaniglia blu, un lavoro 3 volte più lungo e intenso che per una vaniglia classica.

Va notato, naturalmente, che la vaniglia stessa può essere conservata per diversi anni senza deteriorarsi malgrado il TCM che va generalmente a 1 o 2 anni.
La vaniglia blu può essere conservata per diversi anni nel modo classico, cioè in un vaso di vetro a chiusura ermetica, in un luogo asciutto, lontano dal freddo e dal caldo. In caso di temperatura instabile (soprattutto dopo il trasporto), se si nota un Leggera condensazione, Basta pulire i baccelli e il contenitore.

Vi consigliamo di tagliare il baccello in strisce sottili o in pezzi sottili e di incorporarli direttamente nelle vostre preparazioni. Questi possono essere mangiati sia crudi che cotti. Nel caso di cottura, ricordarsi di mantenere l’umidità del bacello  combinandola con una salsa, panna, liquido …

La cottura diretta e asciutta della buccia potrebbe disidratarla e dare un risultato simile alle classiche bucce di vaniglia, cioè fibroso e più difficile da masticare.

Poiché la vaniglia blu è viva e organica, un trucco molto semplice è quello di estrarre il bacello dal suo contenitore e lasciarlo respirare all’aria aperta per 10-15 minuti prima dell’uso.